Basilica_SanFrancesco

Assisi, è stata dichiarata nel 2000 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco.

Famosa per aver dato i natali a San Francesco e Santa Chiara offre molte opportunità ai turisti che la visitano.

E’ situata sulle pendici del Monte Subasio, al di sopra della pianura in cui scorrono il Topino e il Chiascio. Nonostante vantare un’origine di epoca romana, l’attuale aspetto di Assisi è stato sicuramente determinato dallo sviluppo medioevale.

Il nucleo più antico della cittadina è protetto da un apparato difensivo costituito da otto porte di accesso fortificate e da una lunga cinta muraria, ancora in ottimo stato di conservazione, che fa capo a due castelli: la Rocca Maggiore e la Rocca Minore.

Edifici di culto molto importanti sono  la Basilica di San Francesco, la Basilica di Santa Chiara , la Chiesa di San Pietro e  Il Duomo.

Sulla Piazza del Comune di Assisi, posta sull’antica area del foro, troviamo il Palazzo dei Priori del 1337, il duecentesco Palazzo del Capitano del Popolo e il tempio di Minerva.

Molto suggestivi i luoghi legati alla vita di San Francesco, come l’Eremo delle Carceri, immerso in un fitto bosco di querce e lecci sulle pendici del Subasio e il Convento di San Damiano, sorto intorno all’oratorio nel quale la tradizione vuole che il Crocifisso abbia parlato al Santo.

Nella pianura, infine, l’imponente Basilica di Santa Maria degli Angeli è stata costruita su progetto dell’Alessi fra il 1569 e il 1679 per proteggere la Cappella della Porziuncola, il povero ritrovo dei primi frati francescani.

Le manifestazioni, che nell’arco dell’anno animano il cuore d’Assisi e consentono ai visitatori di conoscerne meglio storia e tradizione, sono tante e variegate.

A maggio c’è Calendimaggio, una rievocazione medioevale con tanto di competizioni tra le due fazioni della città – Parte di Sopra e Parte di Sotto – cortei, spettacoli teatrali, musica, danze popolari e esibizioni degli sbandieratori.

Il 22 giugno  Festa del Voto, che ricorda la cacciata dei Saraceni da Assisi ad opera di Santa Chiara, e alla fine di agosto si disputa il Palio di San Rufino, che invece riprende il tempo in cui Assisi era frazionata in terzieri e propone sfilate e spettacoli di sbandieratori, tamburini e balestrieri.

In settembre si svolgono la Cavalcata di Satriano, coi fantini in costume d’epoca, e il Festival Internazionale per la Pace, mentre la biennale marcia per la pace Perugia-Assisi si svolge tra settembre e ottobre.

Il 3 e 4 di ottobre c’è  la Festa di San Francesco, celebrata il 3 e 4 di ottobre, con solenni cerimonie religiose e civili in onore del santo patrono d’Italia.